MUSIC AWARD 2020 (IT)

BANDO DEL PREMIO

L’Associazione Culturale senza scopo di lucro Arena Media Star,

Via San Giovannino 5 – 27100 Pavia   www.arenamediastar.com

 

Organizza

Premio Internazionale Arena Media Star Music Award

3° edizione

Scadenza 30 giugno 2020

Limite di età:  anni 35                                    Finali: 19 /20 settembre 2020 

 

A rt.1 Mission dell’Arena Media Star Music Award

 

Dopo il successo della 1° edizione al Castello di Belgioioso nel 2018 e della 2° edizione nel 2019 al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano (con il Galà che ha ospitato una raccolta fondi a favore del Teatro La Fenice di Venezia) l’Associazione Arena Media Star bandisce un nuovo Award allo scopo di valorizzare i talenti come da statuto, in particolare nella musica classica. La 3° edizione di Arena Media Star Music Award si adatta all’emergenza Covid lanciando, per il 2020, un concorso parzialmente online ma molto più articolato per sezioni e categorie, dunque a una vasta platea di giovani musicisti che quest’anno hanno meno occasioni di emergere con esibizioni dal vivo.

L’Arena Media Star Music Award 2020 celebra quest’anno i 250 anni della nascita di Ludwig van Beethoven, dunque in alcune sezioni sarà richiesta l’esecuzione di brani del grande musicista tedesco. I video verranno pubblicati sul sito www.arenamediastar.com  e diffusi ai principali media musicali.

Il Concorso, realizzato da Associazione Arena Media Star in collaborazione con Melzi Music Project, format per eventi musicali della famiglia Melzi d’Eril di Belgioioso che per lo svolgimento mette a disposizione la Chiesa del Morone sita a Belgioioso, è dedicato ai giovani musicisti di ogni nazionalità ed è suddiviso in 9 sezioni:

 

PIANOFORTE – ARCHI SOLISTI – FIATI SOLISTI – STRUMENTI A PIZZICO – MUSICA DA CAMERA – MUSICA ANTICA COMPOSIZIONE – CANTO LIEDERISTICO – CANTO OPERISTICO.

 

Il comitato organizzatore 2020 che esprimerà le giurie includerà, oltre alla Presidente e a un membro del Consiglio Direttivo, alcuni prestigiosi nomi della musica classica italiana.

 

 

 

 

Art.2 Accettazione del Bando.

L’iscrizione all’Award implica l’incondizionata accettazione di tutte le clausole del presente Regolamento con la tacita autorizzazione alla divulgazione del proprio nominativo, del premio conseguito e del testo vincitore su quotidiani, riviste culturali, social network e web.

Non possono partecipare all’Arena Media Star Award i membri di Associazione Arena Media star e loro congiunti, fino al terzo grado di parentela e i partecipanti (concorrenti e ospiti) alle passate edizioni della manifestazione. A insindacabile giudizio degli organizzatori, in base a eventuali necessità gravi e/o a causa di forza maggiore, le norme e i contenuti del presente regolamento potrebbero subire variazioni per una migliore riuscita della manifestazione. Di tali modifiche verrà data pubblica comunicazione attraverso il sito ufficiale dell’Associazione e via mail a tutti gli iscritti all’Award, che dovranno darne riscontro e adesione.

 

Art.3 Modalità di Partecipazione.

 

La PREISCRIZIONE E’ OBBLIGATORIA e dovrà essere effettuata entro il 30 GIUGNO 2020, compilando il modulo reperibile sul web nei siti di concorsi musicali e sul sito www.arenamediastar.com  e inviandola all’indirizzo presidente@arenamediastar.com, facendo seguire una telefonata di controllo in caso non si ricevesse una risposta via mail entro le 72 ore. I concorrenti ammessi non dovranno aver superato l’età massima stabilita per ciascuna categoria alla data del 28 giugno 2020. Per motivi organizzativi – quali utilizzo della location, definizione delle giornate necessarie per la competizione, problema del distanziamento fisico e delle protezioni, previsto dal Governo nella Fase 2 – non sarà in alcun modo possibile iscriversi oltre la data del 30 giugno 2020.

Le sezioni e categorie del premio saranno attivate e comunicate ai diretti interessati il 6 luglio 2020, al raggiungimento di minimo di 6 partecipanti per categoria. Nella stessa data saranno attivate le Giurie di categoria, integrate da altri partecipanti oltre quelli già inseriti qui di seguito.

È utile ricordare che Arena Media Star è una associazione senza scopo di lucro. Dunque dal 6 luglio 2020, i pre-iscritti per ogni categoria attivata dovranno inviare il contributo spese organizzative sotto forma di donazione a mezzo bonifico. E a spedire via mail:

  • fotocopia dell’attestazione di donazione liberale all’associazione per sostenere le spese di organizzazione del concorso (viene suggerito un contributo minimo) specificando sezione e categoria;
  • certificato di nascita o autenticazione (per ogni singolo componente in caso di ensemble) un curriculum vitae completo di ciascun musicista (aggiungendo quello dell’ensemble per i gruppi) e un riassunto del curriculum con un massimo di 2000 caratteri in formato word;
  • una o più foto in formato jpg (es. ritratto e foto con lo strumento, fotografia individuale e della formazione in caso di ensemble) con sfondo bianco o nero e peso pari a un minimo di 2 MB;
  • copia della carta di identità o del passaporto di ogni singolo musicista;
  • programma completo e dettagliato dei brani da eseguire in ogni fase del concorso con indicati: nome e dati anagrafici dell’autore, durata e titoli (in caso di ensemble con i rispettivi strumenti). Per le altre sezioni non dovranno superare il 1930 come anno di composizione. Nella fase semifinale e nella finale i brani dovranno essere identici rispetto a quelli eseguiti nella fase eliminatoria.
  • Anche nel video dell’esecuzione libera richiesta per la preselezione, si deve rispettare la durata massima prevista per ciascuna sezione e categoria. Il video che dovrà prevedere 2-3 secondi di silenzio all’inizio e alla fine, potrà essere realizzato con un semplice telefono e spedito in formato Saranno accettati video anche in altri formati come Avi e Mov, con invio attraverso WeTransfer. Non sono ammessi video che presentino interventi di montaggio audio e video, ma solo quelli realizzati con unica ripresa frontale e sfondo bianco o nero. Per assicurare una migliore qualità del video, la spedizione del materiale sarà possibile anche con invio postale, specificando sezione e categoria, con il video caricato e i moduli caricati su chiavetta usb. La segreteria del premio non risponde per l’invio di materiale via posta o incompleto e contatterà subito i diretti interessati per procedere a nuove spedizioni o relative integrazioni o modifiche sui brani presentati entro il 15 luglio 2020 se il Comitato Organizzatore ne facesse richiesta.

Il 5 luglio sul sito di Associazione Arena Media Star verrà pubblicato l’elenco degli ammessi al Concorso. Dopo la eliminatoria, la Segreteria comunicherà agli ammessi e alla giuria i nominativi dei partecipanti alla giornata di semifinale e finale.  Il verbale della Giuria, sarà pubblicato sul sito Arena Media Star e sulla pagina Facebook di Arena Media Star  https://it-it.facebook.com/arenamediastar/

e sul profilo Instagram  https://instagram.com/arenamediastar?igshid=taawjdlc4jt7

 

 

Art. 4 Donazione per il sostenimento dell’evento e spese.

Per insindacabile giudizio dell’Associazione organizzatrice il Concorso potrà essere rimandato o annullato per cause di forza maggiore gravi (es emergenza sanitaria, calamità naturali e simili) e in tal caso la donazione dei partecipanti sarà considerata acconto per l’edizione successiva. Le donazioni devono essere inviate tramite:

 

– BONIFICO BANCARIO ITALIA: IBAN del conto corrente intestato Arena Media Star appoggiato presso Banca Monte dei Paschi Pavia, sede di Piazza della Vittoria:

IBAN: IT 88 B 01030 11300 000001513061, a cui va a aggiunto il BIC PASCITM1662

Causale: nome e cognome, donazione liberale 2020”;

BONIFICO BANCARIO ESTERO: IT 88 B 01030 11300 000001513061, BIC PASCITM1662

Object: “name, surname, donazione liberale 2020”

 

I concorrenti dovranno portare un pianista accompagnatore a proprie spese oppure utilizzare il pianista messo a disposizione dall’associazione (inviando, unitamente all’iscrizione, copia degli spartiti e una donazione integrativa pari a € 60,00.) La domanda di un concorrente non sarà comunque accettata, anche se fosse stata versata la donazione, se egli non venisse selezionato dalla Giuria a causa di irregolarità. In caso di non ammissione, la donazione in oggetto verrà restituita sul conto corrente indicato nella modulistica inviata.

 

A rt.5 Sezioni, Categorie, Prove.

L’Arena Media Star Award 2020 è suddiviso in 9 categorie:

 

Sezione I – PIANOFORTE

 

È richiesto un programma libero con almeno una composizione di

 Ludwig van Beethoven che verrà incluso nel sito di Arena Media Star per le celebrazioni 2020

 

  • A – fino a 10 anni, durata max 6 minuti, donazione minima € 60; (prova unica)
  • B – fino a 16 anni, durata max 10 minuti, donazione minima € 70; (prova unica)
  • C – dai 16 anni in poi, max 30 minuti. PROVE IN VIDEO E DAL VIVO: Uno studio e primo tempo di sonata classica, donazione minima € 90 (semifinale e finale

 

Sezione II – ARCHI SOLISTI

 

È richiesto un programma libero con almeno una composizione di

 Ludwig van Beethoven che verrà incluso nel sito di Arena Media Star per le celebrazioni 2020

 

  • A – fino a 10 anni, durata max 6 minuti, donazione minima € 60; (prova unica)
  • B – fino a 16 anni, durata max 10 minuti, donazione minima € 70; (prova unica)
  • C – dai 16 anni in poi, max 30 minuti. donazione minima € 90 (semifinale e finale

 

SEZIONE III – FIATI SOLISTI

 

  • A – fino a 10 anni, durata max 6 minuti, donazione minima € 60; (prova unica)
  • B – fino a 16 anni, durata max 10 minuti, donazione minima € 70; (prova unica)
  • C – dai 16 anni in poi, max 30 minuti. donazione minima € 90 (semifinale e finale)


Sezione IV – STRUMENTI A PIZZICO (chitarra, arpa e mandolino)

 

  • A – fino a 10 anni, durata max 6 minuti, donazione minima € 60; (prova unica)
  • B – fino a 16 anni, durata max 10 minuti, donazione minima € 70; (prova unica)
  • C – dai 16 anni in poi, max 30 minuti. donazione minima € 90 (semifinale e finale)

 

 

Sezione V – MUSICA DA CAMERA

 

È richiesto un programma libero tratto da repertori originali con almeno una composizione di Ludwig van Beethoven il quale (programma) sarà incluso nel sito di Arena Media Star per le celebrazioni 2020

Sezione aperta a ogni tipo di formazione (dal duo all’ottetto) e repertorio compreso tra il Classicismo e la musica del ‘900. Limite di età 35 anni (età media della formazione).

–     Cat. A – fino a 10 anni, durata max 6 minuti, don. minima tot formaz. € 90; (prova unica)

  • B – fino a 16 anni, durata max 10 minuti, don. Min. tot. formaz. € 90; (prova unica)
  • C – dai 16 anni in poi, max 30 minuti. Don.min. tot. formaz. € 100 (semifinale e finale)

 

Sezione VI – MUSICA ANTICA

Categoria unica con limite di età 35 anni

 

Sezione aperta a ogni tipo di formazione con limite di età 35 anni (età media della formazione). I programmi, della durata massima di 20 minuti, potranno essere attinti dal repertorio medievale, rinascimentale e barocco e, ove è previsto il canto, uno dei brani dovrà essere eseguito in latino. Le realizzazioni dovranno essere effettuate con strumenti originali o copie storiche.

Fino a 20 anni Durata massima 15 minuti, donazione minima € 90 (semifinale e finale)

Fino a 35 anni, durata massima 15 minuti, donazione minima €100 (semifinale e finale)

 

Sezione VII – COMPOSIZIONE
Categoria unica senza limiti di età

 

Potrà essere presentato un brano della durata massima di 15 minuti inedito e mai eseguito, pena esclusione dal concorso.  Pertanto si declina ogni responsabilità̀ in caso di plagio e falso da parte dei partecipanti, ricordando che tale illecito è perseguibile a norma della legge speciale 22 aprile 1941, n° 633 sul “Diritto d’autore”.

Gli autori delle composizioni finaliste dovranno inviare 4 copie della partitura (con eventuale tabella esemplificativa dei segni semiografici particolari) e le singole parti realizzati in formato pdf unitamente ad una versione trascritta con i seguenti software: “Finale” o “Sibelius”. Le composizioni archiviate su chiavetta Usb, verranno ascoltate da computer.

Le partiture, comprese di ogni materiale, dovranno essere inviate in forma anonima con motto o pseudonimo in buste chiuse che verranno aperte in presenza dalla commissione. Per questa categoria è prevista una donazione minima di €100.

 

 

 

 

SEZIONE VIII – CANTO LIEDERISTICO

È richiesto un programma libero con almeno 1 composizione di Ludwig van Beethoven che verrà incluso nel sito di Arena Media Star per le celebrazioni 2020

 

Potranno partecipare alla sezione VIII del Concorso i cantanti che alla data del 1° gennaio 2020 non abbiano compiuto 32 anni se soprani e tenori, 35 anni se mezzosoprani, contralti, baritoni e bassi.

Categoria A: cantanti under 23 anni. Categoria B: Cantanti over 23.

Le prove si articolano in tre fasi:

  • Prima prova – Eliminatoria: il concorrente dovrà inviare il video due brani a sua scelta (di cui uno di L.v. Beethoven). Saranno ammessi alla seconda prova – Semifinale – i concorrenti che avranno conseguito una media non inferiore a 6/10 nella prima prova.
  • Seconda prova – Semifinale: il concorrente dovrà inviare un video con tre brani a sua scelta. Saranno ammessi alla Terza prova – Finale – i concorrenti che avranno conseguito una media non inferiore a 7,50/10.
  • Terza prova – Finale: il concorrente dovrà: a) eseguire a scelta della Commissione alcuni brani fra quelli precedentemente presentati b) dimostrare di conoscere compiutamente l’autore, l’epoca.

Vista la mission di Arena Media Star, promotrice per statuto della cultura italiana, per la sezione canto lirico sarà anche richiesta la buona conoscenza della produzione liederistica di un autore italiano, contestualizzato dal punto di vista storico. Tale competenza sarà accertata attraverso un colloquio motivazionale. Saranno dichiarati vincitori i concorrenti che avranno conseguito una media non inferiore a 8/10.

Donazione prevista per tutte le categorie, attivate con un minimo di 6 partecipanti ciascuna (soprano, mezzo soprano, contralto, basso, baritono, tenore) Under 23: 80 euro; over 23: 90 euro.

 

 

SEZ. IX – CANTO OPERISTICO

 

Potranno partecipare alla sezione IX del Concorso i cantanti che alla data del 1° gennaio 2020 non abbiano compiuto 32 anni se soprani e tenori, 35 anni se mezzosoprani, contralti, baritoni e bassi.

Categoria A: cantanti under 23 anni. Categoria B: Cantanti over 23.

Le prove si articolano in tre fasi:

  • Prima prova – Eliminatoria: il concorrente dovrà inviare il video due brani – a sua scelta. Saranno ammessi alla seconda prova – Semifinale – i concorrenti che avranno conseguito una media non inferiore a 6/10 nella prima prova.
  • Seconda prova – Semifinale: il concorrente dovrà inviare un video con altri tre brani a sua scelta. Saranno ammessi alla Terza prova – Finale – i concorrenti che avranno conseguito una media non inferiore a 7,50/10.
  • Terza prova – Finale: il concorrente dovrà: a) eseguire a scelta della Commissione alcuni brani fra quelli precedentemente presentati b) dimostrare di conoscere compiutamente l’autore, l’epoca.

Vista la mission di Arena Media Star, promotrice della cultura italiana, la sezione canto lirico sarà richiesta la conoscenza di almeno un’opera lirica italiana, di essere in grado di eseguirne qualsiasi brano (recitativi ed “insieme” compresi), di conoscerne epoca, natura, autore, di illustrare le caratteristiche essenziali dei personaggi; c) Intervista video con colloquio motivazionale. Saranno dichiarati vincitori i concorrenti che avranno conseguito una media non inferiore a 8/10.

Donazione prevista per tutte le categorie, attivate con un minimo di 6 partecipanti ciascuna (soprano, mezzo soprano, contralto, basso, baritono, tenore) Under 23: 80 euro; over 23: 90 euro.

 

Art.6 Commissione giudicatrice.

La Commissione organizzatrice istituita dalla Contessa Katia Ferri Melzi d’Eril, Presidente di associazione Arena Media Star (giornalista, docente universitario a contratto), affiancata dal vicepresidente Timur De Angeli e dal delegato per l’area musica dell’associazione Andrea Tamburelli (pianista, vincitore dell’Arena Media Star Award musica classica 2019), sarà composta da docenti, concertisti, operatori di enti pubblici. Alla Commissione saranno invitati compositori, agenti, musicologi, editori musicali e giornalisti. I candidati di tutte le categorie saranno giudicati da Giurie Specializzate composte da non meno di 2 commissari tecnici e 1 Presidente.

Alla data odierna ci hanno onorato della loro adesione (in ordine alfabetico):

 

Giovanni Acciai

Giovanni Acciai (docente al Cons. “G.Verdi”, dir. del Collegium vocale et instrumentale “Nova Ars Cantandi”)

Matteo Beltrami (direttore d’orchestra al Teatro Coccia di Novara)

Renato Bonajuto (regista di opere liriche – casting manager al Teatro Coccia di Novara)

Salvatore Dell’Atti (docente al Conserv. «F. Morlacchi» Perugia  e direttore artistico Audioteca Poggiana)

Matteo Fedeli (concertista e direttore artistico del “Solo d’Archi Ensemble”)

Sarah M. Punga (mezzo soprano, Ambasciatrice della Cultura Ispac)

Stefano Secco (tenore, Ambasciatore della cultura Ispac)

Massimo Lucio Rosignuolo (concertista e docente di chitarra)

 

 

Art.7 Modalità di svolgimento delle prove live.

Per quanto riguarda lo svolgimento delle semifinali e finali, saranno organizzate esecuzioni dal vivo senza pubblico e con barriere protettive, che si terranno nella chiesa privata Melzi d’Eril (Chiesa del Morone) il 19 e 20 settembre 2020. Con possibilità di iniziare il 18 se ci fosse necessità. Si precisa che saranno osservate scrupolosamente le norme di sanificazione, disinfezione delle mani, protezione, ingresso a turno e distanziamento previste dalla fase 2 Covid -19. A meno che non si debba procedere con maggiori restrizioni, che verranno comunicate per tempo. Inoltre varranno le seguenti regole:

  • prima dell’inizio di ogni esecuzione, dovranno essere consegnate alla giuria, rilegate ed in ordine di esecuzione le copie dei brani in programma.
  • Le prove per alcune categorie si articoleranno in due fasi: semifinale e finale. Alla finale accederanno i primi 3 candidati (solisti o formazioni) che avranno riportato il punteggio più alto nella semifinale.
  • L’ordine di esecuzione in fase semifinale e finale sarà determinato dalla Segreteria del Concorso per sorteggio, dopo aver considerato ritardi e possibili esigenze organizzative e comunicato tutto in tempo utile ai musicisti e ai referenti degli ensemble.
  • L’orario di effettuazione della prova di acustica da parte degli ensemble sarà concordato con la Segreteria organizzativa e dovrà essere rigorosamente rispettato.
  • La Commissione emetterà al termine della fase finale un giudizio inappellabile con il quale verrà decretato il 1°classificato di ogni categoria. La commissione si riserva la facoltà d’interrompere le esecuzioni dei concorrenti in qualsiasi momento.
  • In caso di candidati noti come parenti o allievi o collaboratori di un componente della Commissione giudicatrice o lo sia stato negli ultimi due anni, il componente interessato si asterrà dal giudizio.
  • La Commissione al suo insediamento stabilirà i criteri di voto. Il giudizio delle giurie è inappellabile.
  • I vincitori dovranno ritirare il premio di persona e permettere la registrazione e la diffusione gratuita della loro esibizione finale, inclusa la proclamazione (che potrebbe prevedere anche la presenza ridotta di pubblico, se ciò fosse permesso dalle autorità sanitarie) pena l’annullamento del premio. Non avranno diritto ad alcun compenso per riprese e registrazioni audiovideo o radiotelevisive.
  • Il Comitato organizzatore garantirà il sereno e corretto svolgimento del concorso.

 

 

Art. 8 Premi e riconoscimenti.

A tutti i partecipanti sarà consegnato un diploma di partecipazione. Ai finalisti sarà consegnato un diploma con la classificazione ottenuta. 12. All’insegnante che presenterà il maggior numero di premiati, sarà conferito il Diploma d’onore e nomina a Commissario della prossima edizione del Concorso.  La Commissione si riserva la facoltà di conferire, per il riconoscimento di particolari meriti artistici, 3 premi speciali: 1) all’originalità e al valore del repertorio presentato 2) al miglior cantante 3) al migliore strumentista. Tutti i finalisti saranno inseriti nell’Albo d’Onore del Concorso. Saranno inoltre segnalati presso importanti istituzioni concertistiche dall’ufficio stampa dell’Award. La Commissione ha facoltà di assegnare premi ex aequo, che in tal caso saranno divisi in parti uguali tra gli ensemble vincitori, come anche la facoltà di non assegnare premi qualora non ne sussistano le condizioni.  Per tutti i premiati il Comitato Organizzatore si impegna a promuovere la massima pubblicità possibile del risultato conseguito presso Enti musicali, concertistici e culturali, italiani ed esteri, stampa e mezzi audiovisivi, affinché possano ottenere adeguati ingaggi concertistici.

I seguenti premi sono riservati ai vincitori assoluti di ogni categoria. I restanti finalisti riceveranno un diploma e omaggi offerti dagli sponsor del 3° Arena Media Star Award.

 

PREMI SEZ. 1 PIANOFORTE: CAT. A €100, CAT. B €100, CAT. C €400

PREMI SEZ. 2 ARCHI: borsa di studio CAT. A €100, CAT.B €200 CAT. C. 400;

PREMI SEZ. 3 FIATI: borsa di studio CAT. A €100, CAT B € 100, CAT.C €400

PREMI SEZ. 4 STRUMENTI A PIZZICO: borsa di studio A €100, B € 100, CAT. C € 400

PREMI SEZ. 5 MUSICA DA CAMERA: borsa di studio CAT.A, €200, CAT.B 300, CAT.C €400

PREMI SEZ. 6 MUSICA ANTICA: borsa di studio CAT.A €200, CAT.B €400

PREMI SEZ. 8 COMPOSIZIONE: borsa di studio €500,

PREMIO SEZ. 9 CANTO LIEDERISTICO: CAT. A € 500 (under 23) CAT. B (over 23) €500

PREMIO SEZ. 10 CANTO OPERISTICO: A € 500 (under 23) CAT. B (over 23) €500

 

 

Art. 9 Tutela dei dati personali.

Ai sensi dell’art.13 del D.lsg.196/03, i dati forniti all’atto dell’iscrizione saranno conservati dall’Associazione Arena Media Star e utilizzati esclusivamente per l’invio di informazioni riguardanti il concorso. Con l’autorizzazione al trattamento dei dati personali si garantisce che questi saranno utilizzati esclusivamente ai fini del concorso e nell’ambito delle iniziative culturali dell’Associazione per la legge 675 del 31/12/96 e D.L. 196/03. Titolare e responsabile del trattamento è l’Associazione Arena Media Star. Ai sensi dell’art. 7 del D. Lgs. 196/2003 il concorrente ha diritto all’accesso, aggiornamento, cancellazione, opposizione al trattamento, rivolgendosi alla Presidenza dell’Award all’indirizzo: presidente@arenamediastar.com .

 

 

Art.10 Responsabilità.

L’organizzazione del concorso non si assume la responsabilità di eventuali furti, rischi o danni di qualsiasi natura subiti da persone, strumenti musicali o cose durante la manifestazione.

 

Art. 11 Diffusione di informazioni e diritti di immagine.

L’organizzazione si riserva il diritto di diffondere informazioni su ogni fase del concorso attraverso i massmedia. Eventuali riprese ed utilizzazioni radiotelevisive non comporteranno diritti o compensi a favore degli esecutori. La proprietà e i diritti di tutto il materiale prodotto (video, fotografie, registrazioni sonore) saranno dell’Associazione che nulla dovrà riconoscere, in termini economici e di impegno, agli esecutori.

 

Art.12 Rischi sanitari danni.

L’organizzazione non si assume la responsabilità di eventuali rischi sanitari riguardanti persone, animali o cose durante la manifestazione. I concorrenti sono tenuti alla sorveglianza dei propri strumenti musicali e all’osservanza di tutte le norme previste dalla fase 2 Covid-19 in materia di distanziamento, protezione e disinfezione, che saranno comunicati agli iscritti attraverso l’invio del pdf “Linee Guida Covid-19 per la finale di Arena Media Star Music Award”.

 

Art. 13 Spese e rimborsi.

Ogni concorrente provvederà alle spese di viaggio, vitto e soggiorno per sé e per l’eventuale proprio accompagnatore strumentale alla finale. I partecipanti potranno comunque usufruire di speciali vantaggiose condizioni presso strutture ricettive del territorio, come da elenco consultabile nel sito dell’Associazione Arena Media Star, nella sezione Arena Media Star Music Award a partire dal 30 giugno 2020. I finalisti potranno usufruire gratuitamente del parcheggio privato di Villa Melzi d’Eril a Belgioioso.

Nessun compenso o rimborso verrà corrisposto ai concorrenti ed ai loro accompagnatori per le esibizioni, a nessun titolo e in nessuna fase del concorso.

Art .14 Dati e riferimenti organizzativi.

Per informazioni rivolgersi: Katia Ferri contessa Melzi d’Eril, Presidente Associazione Arena Media Star

Tel. (+39) 3498610239 e-mail: presidente@arenamediastar.com  Fb: arenamediastar

L’invio del plico per l’iscrizione o di qualunque altra lettera a mezzo postale deve avvenire indirizzato

Dott. ssa Katia Ferri Melzi d’Eril

Presidente Premio Letterario Internazionale “Arena Media Star Music Award 2020

c/o Az. Agr. Giulio Melzi d’Eril

Via Cantone 1- 27011 Belgioioso (Pavia)
La scadenza per l’invio cartaceo è fissata per il 30 giugno 2020 (data del timbro postale). La Segreteria non si riterrà responsabile per eventuali disservizi postali. Tutti i concorrenti sono tenuti a verificare l’effettiva ricezione del materiale. Sul sito di Arena Media Star www.arenamediastar.com sarà possibile seguire tutte le news relative all’organizzazione del concorso, l’ottenimento di patrocinii e partnership con enti, istituzioni pubbliche e private e media generalisti e specializzati.

 

 

 

locandina dell’Arena Media Star Gala con recital Leonardo Moretti a favore del Gran Teatro La Fenice di Venezia

ARENA MEDIA STAR MUSIC AWARD GALA 2019

Lunedi 16 dicembre 2019, alle ore 18.30, al Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano si terrà il 2°Arena Media Star Award Gala 2019, un evento di assoluto rilievo che abbina la consegna dei prestigiosi riconoscimenti a Salvatore Dell’Atti, compositore e musicista, Sofia Janelidze, mezzo soprano di fama internazionale e nella categoria giovani, al pianista Andrea Tamburelli. I premiati sono stati scelti dal  Consiglio Direttivo dell’associazione che annovera 3 membri diplomati (pianoforte, organo, chitarra) su 5. l clou della serata sarà un recital esclusivo di un nuovo protagonista della musica classica italiana acclamato a livello internazionale, il violinista Leonardo Moretti.

Main sponsor della serata, la piattaforma Ticketneedle. Patrocinio di Confesercenti Milano. Altri sponsor: Abt Trading di Palazzolo sull’Oglio, Cantina Giorgi di Vistarino, Sabrina Frigoli Boutique, Pollice Illuminazione. Media partners: Milano Excellence Magazine, Effetto Benessere Life, Arena Lifestyle magazine, Heritage & Tradition magazine e il blog musicale Teatri dell’Est.

Durante la serata, l’associazione Arena Media Star promuoverà una raccolta fondi a favore del Gran Teatro La Fenice di Venezia, per sostenere le spese di restauro necessarie dopo l’acqua alta del 12 novembre.

Ecco il graditissimo messaggio ricevuto da Venezia: “Il Sovrintendente Fortunato Ortombina  e il Direttore Generale Andrea Erri, ringraziano l’associazione Arena Media Star per la gentile offerta e il graditissimo pensiero rivolto al nostro Teatro, come hanno già fatto in questi il Teatro La Scala, il Teatro Stabile del Veneto, il Filarmonico di Verona e il teatro dell’opera del Maggio Musicale Fiorentino. Ringraziamo ancora sentitamente da parte di tutto il Teatro La Fenice.”

All’iniziativa ha aderito subito il violinista Leonardo Moretti, che dunque si esibirà gratuitamente. Lo stesso ha deciso il pianista Andrea Tamburelli. 

GLI ARENA MEDIA STAR MUSIC AWARD 2019

prof. Salvatore Dell’Atti, compositore, musicista, musicologo

PROF. SALVATORE DELL’ATTI, Compositore, Musicologo, Direttore d’Orchestra e Flautista 

Personalità eclettica, studioso e curioso in ogni settore della musica e della cultura. La sua formazione si caratterizza attraverso il conseguimento di diversi titoli di studio accademici nei Conservatori (Composizione, Direzione d’Orchestra, Musica Corale e Direzione di Coro, Strumentazione per Banda, Didattica della Musica, Flauto dolce e Fagotto), oltre ad aver studiato alla Scuola di Paleografia e Filologia musicale di Cremona e conseguito il Master in Le culture musicali del Novecento (Università Tor Vergata, Roma). Grazie a borse di studio si è perfezionato presso l’Accademia Chigiana di Siena. Membro della Società Italiana di Musicologia e dell’Accademia «Petrarca». Vincitore di concorsi nazionali e internazionali (Genova e Stresa). Dal 2015 nel ruolo di direttore artistico dell’Audioteca Poggiana organizza Convegni, Tavole rotonde, Cicli di conferenze, volte alla ricerca scientifica e alla valorizzazione del patrimonio artistico toscano e italiano. Si occupa anche di divulgazione musicale essendo invitato come conferenziere e collaborando per testate giornalistiche. Ha approfondito alcune tematiche compositive con Luciano Chailly, Giacomo Manzoni ed Henri Pousseur componendo su commissione: Symphonia in diatessaron; Organum per archi; Songs per soprano e pianoforte; Quartetto d’archi; Madrigale per contralto, 2 voci recitanti e clavicembalo; Holberghiana per legni; l’Opera (La storia di Bertrand e di Azalais), Die Zauberflöte, ecc. I suoi lavori sono stati eseguiti in vari luoghi: Teatro Comunale di Ferrara, Kamerthon di Pescara, Giornata Nazionale delle Arti, Teatro di Lucca, ContemporaneArchi, ecc. Una sua composizione su testo di E. Ionesco ha vinto un premio come migliore opera. Collabora con importanti istituzioni ed è autore di svariati saggi musicologici. L’ultima sua ricerca si è basata sui rapporti fra Ungaretti e Nono, divenendo oggetto della relazione al Convegno del 7 dicembre 2019 su Ungaretti (Accademia Petrarca, Arezzo). Tra le recenti pubblicazioni si segnalano: Un coro d’angeli nell’Incoronazione della Vergine e santi di Sandro Botticelli; Contentar l’udito: dalla Divina proportione alla prassi musicale della corte urbinate e Theatrum Instrumentorum: voci organologiche a confronto. Ha svolto attività didattica nei seguenti Conservatori: «G. da Venosa» (Potenza), «G. Verdi» (Milano), «A. Casella» (L’ Aquila) e «G. Rossini» (Pesaro) impartendo diverse discipline. Docente di Semiologia della Musica e Ascolto musicale al Corso di Specializzazione in Musicoterapia (Conservatorio e Università di L’ Aquila), attualmente insegna presso il Conservatorio «F. Morlacchi» di Perugia. Dopo il debutto (1988, Accademia Chigiana) come Direttore d’Orchestra con il Clemencic Consort di Vienna approda al grande repertorio lirico-sinfonico con diverse orchestre italiane e straniere. Ha diretto in occasione di eventi particolari come: Concerto per la Festa della Repubblica; Concerto lirico-sinfonico alla Casa Circondariale di Potenza e nel 2013 è stato invitato ad effettuare una tournée in Ucraina dirigendo programmi lirico-sinfonici con musiche di Verdi e Puccini. Ha collaborato in ruoli diversi con il Teatro Comunale di Firenze, l’Istituto Abruzzese di Storia Musicale, i Solisti Aquilani, il Canto delle Pietre-Europa Musica, il Museo degli Strumenti Musicali di Roma, ecc., inaugurando altresì importanti Festival (Lecce, III Festival internazionale di Musica barocca, Babylon Festival, Dvdgrad Festival; in questi ultimi due festival come rappresentante dell’Italia, ecc.). Ha in attivo diverse incisioni con il Consort Fontegara per Bongiovanni, Dynamic e Tactus. Wolfgang Witzenmann gli ha dedicato Bourdon e Walter Kolneder ha scritto: «Salvatore Dell’Atti possiede eccellenti e straordinarie doti capacità musicali» mentre Giuseppe Pastore: «Le vostre composizioni seguono il nostro tempo in una ricerca del nuovo. In questa ricerca voi siete riuscito a pieno ottenendo nuove sonorità ma, principalmente un discorso nuovo. Bravo».

MOTIVAZIONE DEL PREMIO : “Musicista, docente, ricercatore e appassionato conservatore del patrimonio musicale toscano e italiano. Compositore che spicca per gli intricati giochi polifonici e una viva fantasia musicale, ricca di colori sinfonici”.

 

Sofia Janelidze, cantante lirica, vincitrice dell’Arena Media Star Music Award 2019 nella categoria cantanti lirici

SOFIA JANELIDZE, cantante lirica (mezzosoprano) 

Sofia Janelidze è un mezzosoprano dal timbro robusto e ricco di armonici. Vincitrice di prestigiosi concorsi, tra i quali il Concorso Lirico Internazionale Giulietta Simionato, G. Zecca, Martini, Giovani Voci di Magenta, La Città Sonora Festival e Assami. Si è inoltre classificata come semifinalista al Hans Gabor Belvedere e Operalia Placido Domingo. Ha debuttato in importanti teatri come la Scala di Milano, Petruzzelli di Bari, Massimo di Palermo, Ente Marialisa de Carolis di Sassari, Teatro Sociale di Como, Antico di Taormina, Greco di Siracusa, Maggio Fiorentino,  Verdi di Pisa, Goldoni di Livorno, del Giglio di Lucca, Coccia di Novara, Sociale di Rovigo, Pirandello di Agrigento, Teatro Cilea di Reggio Calabria, Giordano di Foggia, Teatro Nazionale di Spalato – Croazia, Seoul Art Center (Corea del Sud), Al Bustan Festival a Beirut – Libano, Vanemuine – Estonia, Teatro d’Opera e Balletto di Skopje – Macedonia, Teatro Nazionale di Tbilisi – Georgia (dove è stata solista per tre anni). Ha interpretato con successo di pubblico e critica i ruoli di Amneris (Aida), Azucena (il Trovatore), Maddalena (Rigoletto), Fenena (Nabucco), Santuzza (Cavalleria Rusticana), Suzuky (Madama Butterfly), Bersi (Andrea Chénier), Teresa (la Sonnambula), Zanetto (Zanetto), Farnace (Mitridate), Donna Elvira (Don Giovanni), Giustina (Flaminio), La Mer (les contes d’Hoffmann), oltre a ruoli di minor rilievo come Mamma Lucia, Sacerdotessa, Contessa di Coigny, Giovanna-Rigoletto, Curra, Adelaide-Napoli Milionaria, Modestina-Viaggio a Reims… Ha cantato nel Requiem di Verdi e di Mozart, in Stabat Mater di Pergolesi e Nona Sinfonia di Beethoven. Sono numerosissimi i concerti e gli eventi minori. Si è formata al Conservatorio di Tbilisi in Georgia, per poi trasferirsi in Italia su invito ufficiale dell’Ambasciata Italiana con borsa di studio, dove ha perfezionato gli studi al Conservatorio di Milano, laureandosi con massimi voti. È stata diretta da James Conlon, Marco Boemi, Gianluca Martinenghi, Carlo Rizzari, Matteo Beltrami, Ivo Lipanovich, Hu Zhong, Valerio Galli, Federico Bardazzi, Gianluca Marcianò, Stefano Romani, Guy Condette, Vito Lombardi, Elio Orciuolo, Francesco Attardi, Aldo Bernardi, Viliana Valcheva, Leonardo Sini.. per le regie di Franco Zeffirelli, Beppe De Tomasi, Gilbert Deflo, Giancarlo Del Monaco, Pier Luigi Pizzi, Renato Bonajuto, Gavazzeni-Maranghi, Fabio Sparvoli, Giampiero Solari, Denis Krief, Nicola Zorzi, Carlo De Lucia, Raùl Vàsquez e molti molti altri.

MOTIVAZIONE DEL PREMIO: “Alla voce di grande estensione, apprezzata a livello internazionale, aggiunge elevate doti umane e una capacità interpretativa e drammatica di grande rilievo”. 

Il pianista Andrea Tamburelli, vincitore dell’Arena Media Star Music Award 2019 nella categoria giovani

ANDREA TAMBURELLI, pianista solista e concertista

Nasce a Magenta nel 1993. Nel 2012 si diploma con la lode presso il Conservatorio ‘G. Verdi’ di Milano con la Prof.ssa Anna Abbate e consegue la maturità scientifica. Frequenta il primo anno di Biennio presso il Conservatorio di Milano sempre con la Prof.ssa Abbate, il corso di alto perfezionamento con il M° Pietro de Maria, il M° Franco Scala e la Prof. Laura Richaud presso l’Accademia musicale internazionale di Pinerolo e con il M° Konstantin Bogino presso l’Accademia S. Cecilia di Bergamo, contemporaneamente al primo anno di Informatica musicale presso l’Università degli Studi di Milano. Ha frequentato una Masterclass a Pistoia con il M° Alessio Cioni e a Lucca con il M° Pier Narciso Masi. Nel 2009 vince il primo premio e il ‘premio Novecento’ al concorso internazionale di Cervo (Imperia). Nel maggio 2011 frequenta una Masterclass con il pianista finlandese M° Paavali Jumppanen; vince il primo premio assoluto al concorso nazionale di Guastalla (Reggio Emilia) con il premio speciale ‘Monica Prati’ e il terzo premio al concorso musicale ‘Premio Crescendo 2011 città di Firenze’. Nel giugno 2011 vince il primo premio assoluto al concorso pianistico internazionale ‘Andrea Baldi’ di Rastignano (Bologna). Vince il primo premio assoluto al concorso internazionale ‘New Piano Talents’ di Milano. Nel settembre e nell’ottobre 2011 si esibisce presso la Sala Verdi del Conservatorio e il Castello Sforzesco di Milano in occasione del ‘Festival Nino Rota’. Nel febbraio 2012 vince il terzo premio (primo e secondo non assegnati) al VII Concorso Internazionale di esecuzione musicale ‘Città di Asti’. Nel marzo 2012 vince il primo premio assoluto al IV Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale ‘Giovani musicisti’ – Città di Treviso 2012. Nell’aprile 2012 si esibisce nella Sala Puccini del Conservatorio di Milano in occasione del Festival ‘Suona francese’ 2012. Nel maggio 2012 si esibisce in occasione della Maratona-Satie con Vexations presso Villa Necchi Campiglio e in occasione della manifestazione Piano City presso le Gallerie d’Italia di Milano. Nel luglio 2012 vince il quarto premio al concorso internazionale ‘Delphic Committe’ a Kiev – Ucraina. Nel 2013 ha vinto una borsa di studio di un semestre alla Moncler State University del New Jersey, negli Stati Uniti. Si è esibito a New York presso la Stainway Hall, alla Klavierhouse, alla Allegro Pianos e alla Princeton University. Per tre anni consecutivi, 2015, 2016 e 2017, ha vinto una borsa di studio per conseguire il master in pianoforte alla Jerusalem Academy of Music and Dance di Gerusalemme, in Israele. Ha suonato in varie occasioni per la radio israeliana. Nell’aprile del 2019 si è esibito a San Pietroburgo, in Russia, al Centro Culturale Elena Obratsova.

MOTIVAZIONE DEL PREMIO:  “Si distingue per l’interpretazione raffinata, la  tecnica brillante e profonda, passionale ed intima, affascinante per la qualità del suono”.  

 

LEONARDO MORETTI

Leonardo Moretti, diplomato in pianoforte al Conservatorio di Trieste “Giuseppe Tartini” nel 2013 e con diploma di laurea triennale in violino al Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano nel 2018, ha 19 anni. Ha vinto 35 competizioni nazionali e internazionali di violino, tra cui 18 premi assoluti, che lo hanno portato a suonare in varie nazioni, dalla Cina alla Russia agli Usa, in varie città in Europa e Sudamerica. Ha suonato con varie orchestre, per il Presidente della Repubblica Cinese Xi Jinping e a Roma al Senato, per il Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella, nel Concerto di Natale del 2016. Vincitore del “Grand Prize Virtuoso 2019”, Leonardo Moretti ha suonato di recente alla Carnegie Hall e in una serie di concerti organizzati per lui nella città di New York. Di lui colpiscono la disinvoltura, la capacità espressiva di intesa con altri interpreti in tutte le formazioni, dal quartetto all’orchestra. Sorprende per naturalezza, omogenità e precisione. Ogni sua esibizione raccoglie ovunque un entusiastico consenso. Sul violino Jeronimus Amati, affidatogli dalla Fondazione Monzino, suona Beethoven con un tocco granitico, smagliante e curatissimo. Paganini risulta delicato, pieno di colori, cristallino. Perfette, emozionanti le esecuzioni di Bach, che il maestro Moretti rende in una forma purissima. Il recital per il l’Arena Media Star Award Gala, prevede un programma magnifico di brani celeberrimi scelti da Leonardo Moretti, dedicato ai più importanti compositori per violino dell’Ottocento (tra cui Schubert, Schumann, Beethoven, Paganini). Fuori programma, l’esecuzione di un brano scritto dallo stesso Moretti “Viaggio con Leonardo”.  Ad accompagnarlo al pianoforte il vincitore dell’Arena Media Star Music Award 2019, categoria giovani, Andrea Tamburelli.

 

Concerto di durata 90 minuti (con intervallo):

 

  1. Schubert, Rondó n°. 1
  2. Vieuxtemps, Fantasie sur le Thème de “Lucile” by A. Grétry op. 35
  3. Heifetz – M. Ponce, My Little Star
  4. Rachmaninoff – F. Kreisler, 18th Variation on a Theme of Paganini op. 43
  5. Paganini, Variazioni su Nel Cor più non mi sento (Ed. È. Sauret)

————————-

  1. Schumann, Fantasy op. 131
  2. Van Beethoven, Romanza n°. 2
  3. Mussorgsky – S. Rachmaninoff, Hopak – ‘Sorochinsky Fair’ (from story by N. Gogol’)
  4. Wieniawski, Romanza
  5. Bazzini, Scherzo Fantastique op. 25 “Les Ronde de Liutins”